Come occuparti del tuo giardino tra Agosto e Settembre

Come occuparti del tuo giardino tra Agosto e Settembre

Agosto sta per finire lasciando spazio al mese di Settembre. Ma il nostro giardino ha ancora bisogno di noi! Come possiamo aiutarlo? Quali sono le operazioni in questo periodo di transito? Scoprilo ora in questo articolo!

Iniziamo dalle cose semplici

La prima operazione, forse anche la più scontata e semplice, è l'irrigazione. Agosto dovrebbe essere un mese molto caldo ma con un'alta possibilità di pioggia e temporali che possono alleviarci di molto il lavoro, sempre sperando che non distruggano il nostro giardino a causa dei forti giorni di caldo precedenti. Ad ogni modo, nel caso le pioggie dovessero essere scarse dovrai occuparti tu del tuo giardino! Irriga a dovere le tue piante durante il mattino presto o la sera, ma senza esagerare troppo con la quantità d'acqua. Concedi sempre la quantità giusta di risorse nutritive alle tue piante in modo da evitare marcescenze o altre malattie causate dal ristagno dell'acqua.

Terrazza o giardino?

Ogni giardino può essere irrigato nel modo migliore, basta solamente adoperare gli strumenti giusti. Possiedi un giardino in terrazzo? La soluzione migliore per te è un buon impianto d'irrigazione a goccia ma ciò non toglie che anche una pratica pistola d'irrigazione possa tornarti utile. Se invece possiedi un grande giardino la miglior soluzione potrebbe essere un impianto d'irrigazione oppure, se non ti disturba un po' di sano e buono sforzo fisico, il classico tubo in gomma con una buona lancia che ti consenta di irrigare a dovere tutte le tue piante. Inoltre per gli amanti dell'ordine che vogliono il giardino perfetto una volta terminato il lavoro esistono anche dei pratici avvolgitubo a muro che permettono un rimessaggio rapido e veloce evitando di lasciare i nostri attrezzi in bella vista sul nostro giardino.

Tutta una questione di ossigeno

Un'altra operazione che andrebbe svolta prima del periodo autunnale è l'ossigenazione del terreno. Come mai va svolta? Ossigenare il terreno torna utile per diversi motivi: Intanto evita il formarsi di ristagni d'acqua che possono causare una diminuzione notevole del ricambio d'ossigeno nel terreno andando così a influire pesantemente sulla salute delle nostre piante. Inoltre favorisce anche in modo sostanzioso lo sviluppo di radici capillari già prima della ripresa vegetativa permettendo così alla pianta di ottenere più facilmente e in quantità maggiore le risorse nutritive che gli servono per crescere. Questa procedura può essere eseguita semplicemente zappando il terreno in profondità.

Tra fiori e bulbi

Per gli amanti dei fiori questo è un periodo magico. Mentre i bulbi tardivi fioriscono amaliandoci con i loro colori noi dobbiamo pansare alla messa a dimora di quelli primaverili. Un periodo dell'anno unico che unisce la nascita e la crescita di queste tipologie di piante... ma che causa la morte di altre. Infatti molti fiori di altra natura stanno tirando gli ultimi respiri di vita in attesa della loro fine. Ma non ti preoccupare, da ogni fine nasce un nuovo inizio. Raccogli questi fiori e ottieni i loro semi o spore se presenti per piantarli e ottenere nuovamente un giardino bello e variopinto anche il prossimo anno!

Il primo degli ultimi tagli

Queste sono le ultime settimane dove il manto erboso si rigenererà in fretta. L'avvicinarsi della stagione autunnale ci permetterà di diminuire sempre di più la frequenza di taglio. Proprio per questo motivo dobbiamo dare il massimo di noi stessi in questo ultimo periodo! Utilizza un rasaerba con la funzione raccolta ogni settimana per tutto il mese di Agosto e buona parte di settembre in modo da ridurre la formazione di feltro depositata sul tuo terreno. Aiuta il tuo manto erboso con concimi a cessione lenta che, grazie al rilascio graduale dei nutrienti, permette di sostenere la vegetazione fino alla fine del periodo autunnale.

Consiglio di Centro Verde

Se possiedi alberi da frutto pulisci il terreno dai frutti caduti prima che marciscano. La loro marcescenza può causare la nascita di funghi o malattie in grado di danneggiare il tuo manto erboso o le tue piante.

 

Condividi la tua opinione con noi!

Cosa ne pensi di questo articolo? Ti stai prendendo cura del tuo giardino? In che modo? Condividi la tua esperienza commentando qui sotto.

Vai all'articolo precedente:I lavori in giardino nel mese di Luglio
Vai all'articolo successivo:Festa in giardino? Ecco qui tutto ciò che occorre!
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image