Quali sono i fiori da piantare a maggio e come coltivarli

Quali sono i fiori da piantare a maggio e come coltivarli

Nel bel mezzo della primavera si possono seminare diverse piante, ma soprattutto ci sono innumerevoli fiori da piantare a maggio che possono andare a rallegrare il nostro giardino con i loro colori sgargianti. Andiamo a vedere con che criterio scegliere quali fiori piantare a maggio per avere un bel giardino fiorito.

Fiori da seminare a maggio

Nelle regioni con il clima più freddo e nelle zone montuose in particolare il periodo della semina dei fiori si ritarda sempre fino a maggio, ma in genere con la bella stagione si recupera facilmente il tempo perduto ed in poco tempo si può ottenere un bel prato fiorito per tutta l'estate.

Tra i semi di fiori da piantare a maggio a crescita rapida possiamo elencare i fiori annuali come cosmea, clarchia, escolzia, papavero comune e altri papaveri, nigella damascea, bocca di leone, garofano d'india, mirtillo, calendula, alisso, salvia, bella di giorno e molti altri. Quando andiamo a seminare fiori a maggio, cerchiamo sempre di seminare quelli più sensibili al freddo in uno spazio ben esposto al sole.

Per risparmiare tempo e ottenere un bel risultato in poco tempo si possono anche acquistare fiori in vaso e metterli a dimora, oppure piantare i fiori che ci siamo premuniti di piantare nel germogliatore nei mesi precedenti. Le piante perenni che sono vendute in vasetto sono svariate, come coreopsis, gaura, peonia.

È il momento anche di piantare i bulbi estivi, per esempio begonia, dalia, canna, iris, gladiolo. Bisogna estirpare i bulbi primaverili che non sono cresciuti, ma abbiate cura di conservarli in un contenitore con della sabbia leggermente umida, in maniera di ripiantarli in seguito.

Maggio quali fiori piantare

Tulipani

Piantare bulbi di tulipano a maggio è un'operazione perfetta anche per chi non è particolarmente esperto in giardinaggio, dal momento che si tratta di una pianta molto semplice da coltivare e dai colori sgargianti e intensi. I tulipani sono in grado di dare molta vivacità al giardino o al balcone, ma hanno il difetto di avere una vita molto breve. Esistono tulipani di infinite tonalità, anche di colori uniti tra loro che creano delle fantastiche sfumature. Crescono meglio in terreni ricchi posti al sole o leggermente ombreggiati.

Azalee

Le azalee fioriscono con meravigliosi colori, rosa, rosso, bianco e magenta, con fitte foglie verde scuro. Ci sono molte varietà, con un periodo di fioritura che va da marzo a ottobre. Sono piante molto resistenti e sempreverdi. Si piantano normalmente in giardino, dato che sopportano bene sia il freddo che il caldo, ma possono crescere anche in vaso. Quando andiamo a piantare fiori a maggio, dobbiamo preparare un terreno acido, con ph da 5 a 5,5, senza ristagni d'acqua. Le azalee hanno radici molto superficiali, quindi non bisogna rinvasarle troppo in profondità.

Begonie

Le begonie sono fiori a bulbo molto colorati, con foglie lucide che vanno dal verde al purpureo. Vanno piantate quando è passato il rischio delle gelate, da metà aprile in poi, in maniera che fioriscano in piena estate. Si tratta di fiori che temono il sole, quindi bisogna metterli a dimora in zone semi-ombreggiate. Il terreno deve avere uno strato sul fondo del vaso di almeno 5 cm di palline di argilla espansa, sia per le begonie in terrazzo sia per quelle dentro casa. Le annaffiature devono essere abbondanti ma senza ristagni d'acqua.

Crochi

I crochi sono piccoli fiori sia autunnali che primaverili. Nel secondo caso troviamo svariate varietà con una grande gamma di colori: giallo oro o albicocca, bianco con sfumature lilla, malva violaceo e molti altri. Si tratta di fiori a bulbo, con steli di circa 20 cm con fiori a forma di calice.

Gerani

I gerani, belli e scenografici, sono tra i fiori più diffusi su balconi e terrazzi. Bisogna fare attenzione a farli fiorire bene e abbondantemente, altrimenti è facile trovarsi con delle piantine senza fiori e brutte da vedere.

I gerani devono essere rinvasati ogni primavera, facendo attenzione a non scegliere vasi troppo grandi. con un terreno essere soffice e leggero, che non formi ristagni d'acqua. La soluzione ideale è mescolare al terriccio universale una buona quantità di torba. Durante l'estate vanno innaffiati anche tutti i giorni, facendo sempre attenzione ai ristagni. All'incirca ogni due settimane bisogna somministrare del concime universale per fargli fiorire bene. Una volta piantati possono durare anni e anni, devono essere portati all'interno e protetti quando la temperatura scende sotto i 15 gradi.

Garofani

I garofani sono fiori colorati e variegati. I colori più diffusi sono il rosa, il bianco ed il rosso, ma si possono trovare garofani di molti altri colori. Sono piante forti e semplici da mantenere, a patto che li si pianti in una posizione che garantisca continuamente luce solare. Richiedono una manutenzione minima, e grazie alla loro varietà si possono sfruttare in mille maniere, nella decorazione della terrazza o anche nella creazione di eleganti centro tavola.

Vai all'articolo precedente:Cosa piantare in giardino a dicembre
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta

 AVVISO:

Stiamo assistendo a forti ritardi nella consegna delle merci da parte dei corrieri per cause che non dipendono dalla nostra volontà. 
Invitiamo quindi a contattarci per informazioni solo in caso di ritardi superiori ai 5-6 giorni rispetto ai normali tempi di consegna. 
Nella speranza di un rapido ritorno alla normalità, salutiamo cordialmente.

Centro Verde  srl

LoginAccount
Torna su
Cookie Image