Tutti i lavori dell'orto durante il mese di Aprile

Tutti i lavori dell'orto durante il mese di Aprile

Il mese di Aprile è ormai alle porte, le temperature si stanno alzando e la bella stagione sta arrivando ma Aprile nasconde tanti altri segreti, in particolare per il nostro orto. Infatti questo è il mese migliore per trapiantare le nostre piante in vista della stagione estiva. Ma quali lavori dobbiamo svolgere? e su quali piante? Scopriamolo insieme in questo nuovo articolo!

Tempo di trapianto

Aprile è il momento ideale per il trapianto. Non importa se nell'orto o in vaso, grazie al clima mite ogni piantina riuscirà a crescere in forza e salute! La volta scorsa abbiamo parlato di come costruire un'ottima aiuola visto il miglioramento del tempo e l'innalzamento delle temperature. Oggi invece parleremo di come far crescere degli ottimi trapianti nel nostro orto visto che il clima ce lo permette ancora. 

Perchè il mese di Aprile?

Il mese di Aprile è un periodo dell'anno decisivo per le nostre piante perchè mantiene il clima mite su tutta la penisola alternando le giornate tra pioggia e soleggiato. Un mix perfetto che non fa altro che portare beneficio alle nostre nuove piantine. Ma come facciamo ad ottenere il massimo dei benefici da questo periodo dell'anno? Ci sono diverse tecniche a riguardo e tutte altamente utili per ottenere il massimo risultato ed evitare qualsiasi danno alle nostre piantine.

Ottima annata!

La prima tecnica per ottenere degli ottimi frutti nel periodo estivo è quello di seguire con attenzione le fasi lunari del mese di Aprile in modo da trapiantare le nostre piante nel momento giusto. La seconda cosa da conoscere è cosa bisogna piantare in questo mese. Le piante ideali per il nostro orto in questo mese dell'anno sono: pomodori, zucchine, melanzane, lattuga, peperoni e rucola a foglia larga o selvatica. Non dimentichiamoci delle piante aromatiche come basilico e prezzemolo perfette in vista della stagione estiva.

Terra o Semenzai

Anche se Aprile dispone delle migliori temperature un semenzaio è sempre consigliato. Il motivo per cui consigliamo questo tipo di prodotto anzichè seminare direttamente nel terreno è perchè potrete avere un maggior controllo delle piante durante le prime fasi di crescita, potrete selezionarle e decidere su quali puntare tempo ed energie e quali scartare. Inoltre un semenzaio, visto il tempo matto di Aprile, ci permette di tenere le nostre piantine sempre al sicuro posizionandole in un posto protetto da intemperie o altre problematiche. Una volta che sono cresciute abbastanza potrete tranquillamente metterle a dimora nel vostro orto. Per svolgere questo procedimento in poco tempo, con il massimo risultato e zero fatica ti consigliamo l'utilizzo di uno strumento fantastico: il Multi-Planter.

Una serra sulla testa

Un'altra tecnica che permetterà di ottenere il massimo risultato da tutto questo processo è la paciamatura. Questa operazione può essere fatta con materiale organico come paglia o fieno oppure si può utilizzare del telo sintetico. Il beneficio di questa tecnica è quello di trattenere l'umidità necessaria alla pianta e di evitare al tempo stesso la nascita di infestanti o batteri che potrebbero intaccare la sua salute. Un altro accorgimento che potrebbe aiutare le tue piantine a crescere meglio è la costruzione di piccole serre per proteggerle dalle intemperie e per creare un effetto climatico ideale per la loro crescita. Assicuratevi però di aprire ogni tanto la vostra serra per evitare che l'aria stagnante al suo interno vada a creare malattie dannose per le vostre piante. Per evitare questa piccola operazione di manutenzione puoi sfruttare una buona serra forellata che permetterà di ottenere un clima ideale per tue piante mantenendo al tempo stesso un costante riciclo d'aria.

Consiglio di Centro Verde

Ti consigliamo di utilizzare il fieno o la paglia solamente se al suo interno non ci sono semi di altre piante. In caso contrario potresti trovarti con un grave problema di infestanti e non è mai una bella situazione, in particolare nel caso di un orto.

 

Lasciateci la vostra opinione e condividetela con noi!

Cosa ne pensi di questo articolo? Hai già iniziato con i trapianti? Quali piante hai messo nel tuo orto? Raccontaci la tua storia e condividila con un commento.

Vai all'articolo precedente:Come coltivare le buone e gustose zucche
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
LoginAccount
Torna su
Cookie Image