Frese per Motocoltivatori

21 Prodotti
Ordina per:
Per Pagina
Codice: 978511
Codice: 994811
Codice: 929512
Codice: 984511
Codice: 984611
Codice: 984711
Codice: 994511
Codice: 984511+946311
Codice: 984611+946311
Codice: 994611
Codice: 994611+946311
Codice: 994511+946311
Codice: 984711+946311
Codice: 989011
Codice: 994711
Codice: 989111

Frese per motocoltivatori: guida all'acquisto

Tra gli attrezzi da adattare ad un motocoltivatore la fresa è senza dubbio quello più scontato, tanto che spesso viene indicato con questo termine l’abbinamento con il macchinario agricolo. La fresa permette di lavorare il terreno rapidamente e con una velocità costante grazie al motocoltivatore e di tenere sotto controllo lo sviluppo delle erbe infestanti, a patto che queste non siano eccessivamente sviluppate. Quale scegliere per assicurarsi un lavoro perfetto e un terreno libero dalle erbacce? Ecco una guida all’acquisto di frese per motocoltivatori.

Fresa motocoltivatore per lavorare il terreno

La fresatura è una lavorazione che consente di sminuzzare e rimescolare gli strati superficiali del terreno utilizzando macchinari muniti di discissori e dischi rotativi. La profondità massima della fresatura raggiunge i 20 centimetri ed ha il compito di eliminare certe tipologie di erbe infestanti grazie appunto al rimescolamento dei resti delle precedenti coltivazioni presenti effettuate sul terreno. Grazie a questa lavorazione vengono trasformati in concime organico, apportando enormi benefici al terreno.

Il terreno da fresare può essere sia di piccole che di grandi dimensioni e proprio da questo dipende la scelta della fresa per motocoltivatore, che deve essere adeguata allo spazio da lavorare per agevolare l’intervento ed eseguirlo in tempi più rapidi.

La fresa è dunque un accessorio disponibile anche separatamente e può essere adattata al motocoltivatore per facilitare la lavorazione del terreno. Con il motocoltivatore si possono eseguire fresature anche su grandi appezzamenti di terreno senza stancarsi eccessivamente e risparmiando anche nella manodopera.

Fresa per motocoltivatori: quale scegliere

A seconda delle caratteristiche del terreno è possibile optare per la fresa terra per motocoltivatore, scegliendo ovviamente il modello in base alle dimensioni e alle caratteristiche del terreno e del macchinario a ruote che è quello a cui si deve fare riferimento.

Una delle frese applicabili generalmente a qualsiasi tipo di motocoltivatore è la fresa livellatrice per motocoltivatore, un accessorio che compatta il terreno con una sola operazione. Questo attrezzo, che si presenta robusto, nella parte anteriore è dotato solitamente di una specie di ruspa registrabile in altezza per spostare il terreno.

Al centro la fresa dispone di un erpice rotante per raffinarlo, mentre nella parte posteriore è dotata di un rullo grigliato che permette di regolare la profondità di lavoro eseguito dall’erpice rotante e favorisce la compattazione del terreno.

La fresa livellatrice è indicata per preparare il terreno per giardini, prati, impianti sportivi, ma anche per la coltivazione di ortaggi e comunque per chi desidera effettuare un livellamento del terreno perfetto, sia che si tratti di piccoli o grandi appezzamenti di terreno.

La fresa rotativa per motocoltivatore presenta un aratro posteriore che risolve il problema dell'aratura e della fresatura successiva. L’accessorio integra le due operazioni e con una unica passata lascia il terreno pronto per la semina.

Questo modello di fresa è adatta per lavorare terreni erbosi ed evitare rischi di intasamento ed è indicata per effettuare fossi con diverse passate. Inoltre, è ideale per eseguire lavorazioni in terreni di consistenza media, che siano in piano e in lieve pendenza. L’attrezzo distrugge ed interra qualsiasi tipologia di erbacce e una volta montato nel motocoltivatore il suo utilizzo non comporta alcuna fatica per il conducente.

Grazie a questo attrezzo è possibile dissodare anche i terreni tenaci con estrema facilità e lavorarli fino ad una profondità di cm 30, lasciandoli soffici e pronti per la semina. Indicata per dissodare piccole superfici da coltivare anche se sono molto calpestate, oppure per il rifacimento di interi manti erbosi. La fresa rotativa si attacca al motocoltivatore facilmente e anche in questo caso a fare il lavoro sono le zappette che vanno sostituite quando sono usurate o magari possono rompersi se incontrano materiali duri.

È importante sapere che vi sono periodi adatti per fresare il terreno e periodi meno adatti. Per evitare di impantanarsi non fresare il terreno mentre piove, oppure quando ha piovuto tanto. Evitare anche di fresare il terreno quando è troppo arido, in quanto la terra sarebbe impossibile da lavorare. Il momento migliore per fresare il terreno è la primavera, periodo in cui il terreno si presenta umido e le zolle sono friabili da rompere, ma anche in autunno ci sono le condizioni ideali per la fresatura.

Fresa motocoltivatore prezzo

I prezzi fresa motocoltivatore variano a seconda del modello, della misura, del marchio e di altri fattori che concorrono a differenziarla. Nel nostro shop online puoi trovare un ampio assortimento e prezzi frese per motocoltivatori molto vantaggiosi, con la garanzia di acquistare prodotti di elevatissima qualità. I nostri marchi sono professionali e affidabili e assicurano frese robuste e resistenti, in grado di garantire elevate prestazioni in campo.

Nel nostro catalogo trovi anche zappette fresa motocoltivatore per sostituire quando quelle presenti nella sfera sono usurate, anche queste di marchi professionali del settore e presenti in varie dimensioni e modelli. Approfitta anche delle promozioni che trovi nel nostro sito e scegli comodamente il modello più adatto alle tue esigenze per sfruttare il motocoltivatore e lavorare al meglio il tuo appezzamento di terreno.

Torna su