Come scegliere una casetta da giardino: modelli e materiali

17 Maggio 2021
Come scegliere una casetta da giardino: modelli e materiali

Una casetta in giardino è utile per tante cose e quindi, in questa pratica guida, ti spiegheremo come scegliere il modello ideale per le tue esigenze.

Una casetta in giardino può essere utilizzata per vari scopi, tra i quali: deposito di attrezzi da giardino, riparo per le biciclette, ripostiglio o luogo di relax in estate. Esse hanno il vantaggio di non costare tanto, non hanno bisogno di grande manutenzione e ne esistono diversi tipi.

Ora andremo a vedere quali sono le migliori casette da giardino.

Casette da giardino: cosa sono

Le casette da giardino sono piccole costruzioni prefabbricate che vengono sistemate in giardino e possono svolgere diverse funzioni. Differentemente dalle altre costruzioni (tipo le case), le casette prefabbricate da giardino hanno il vantaggio di non essere costose e possono essere personalizzate in base ai propri gusti.

Possono essere di grandezza variabile (piccola, media o grande) e questo aspetto è fondamentale, perché la casetta va scelta innanzitutto in base allo spazio a disposizione e ovviamente al budget di cui si dispone, poiché più la casetta è grande, più il prezzo è alto.

Da tener presente che qualsiasi costruzione realizzata sul suolo italiano deve essere dotata di regolari permessi e autorizzazioni; per quanto riguarda le casette da guardino bisogna fare riferimento alle leggi comunali, per le casette di piccole dimensioni (fino a a 20 mq) basta una semplice comunicazione di installazione, per misure superiori bisogna richiedere i permessi al Comune.

Casette prefabbricate da giardino: gli usi

Una casetta per giardino è utile per diversi motivi, poiché può essere impiegata per diversi usi, vediamo i principali.

Living: in estate è perfetta per le cene all'aperto oppure per trascorrere qualche ora di relax.

Deposito: è un posto ottimo per tenere in ordine gli attrezzi da giardino, gli attrezzi da lavoro oppure può essere impiegata come ripostiglio in cui deporre le cose che non trovano spazio in casa. Può essere anche utilizzata per mettere al riparo le biciclette o il proprio scooter.

Bricolage e hobby: una casetta in giardino è un posto perfetto per dedicarsi al proprio hobby e al bricolage.

Ufficio: è possibile arredare la casetta per renderla il proprio ufficio, un ottimo posto tranquillo dove poter lavorare.

Casetta per giardino: materiali di costruzione

Esistono vari modelli di casette per giardino e inoltre possono essere costruite con materiali vari. Le casette in legno da giardino sono quelle più acquistate soprattutto per il loro lato estetico, e per il loro lato rustico. I modelli in legno sono di diversi stili, soprattutto in base alla diversità del tetto, e le più utilizzate sono quelle con tetto a falde, tetto piano oppure tetto curvo, e una ulteriore differenza è data dal tipo di legno impiegato per la costruzione, e i più utilizzati sono quelli di pino e abete. A differenza delle altre tipologie di materiale usato, quelle in legno hanno bisogno spesso di manutenzione.

Le casette da giardino in pvc sono strutture molto robuste e quindi ideali da utilizzare come deposito di attrezzi e da usare come ripostiglio; facili da montare, resistenti e non hanno bisogno di nessun tipo di manutenzione.

Le casette in plastica da giardino sono perfette da utilizzare come deposito, sono poco costose e non hanno bisogno di nessuna manutenzione, vanno solo pulite periodicamente.

Casetta da giardino: quale comprare

Per decidere quale casetta da giardino acquistare, bisogna considerare alcune caratteristiche della casetta e vedere quelle più inerenti alle proprie esigenze.

La prima cosa da valutare è l'uso della casetta per giardino; se la casetta sarà usata come deposito, oppure come ripostiglio, la miglior scelta potrebbe essere una casetta costruita in plastica, se invece sarà usata come ufficio, come posto per svagarsi oppure per pranzi e cene, la miglior scelta è acquistarla in legno.

Un casetta in legno potrà essere arredata e personalizzata a proprio gusto, diventerà praticamente una dependance del proprio appartamento.

Poi è da tenere in considerazione la grandezza, esistono casette piccole ma anche casette molto grandi, in questo caso oltre alla propria esigenza di spazio bisogna considerare anche lo spazio a disposizione posseduto per collocare la casetta da giardino.

Bisogna decidere anche il tipo di tetto che avrà la casetta. I tipi di tetto sono tre, come anticipato prima: a falde, tetto piano e tetto curvo. In questa scelta, oltre al lato estetico, bisogna valutare anche altre cose, per esempio un tetto a falde è perfetto per chi vuole vivere quotidianamente la sua casetta da giardino, poiché questo tipo di tetto è simile al tetto di una casa e presenta una suddivisione più armoniosa dello spazio interno.

Un'altra cosa da tenere in considerazione sono le finestre: se la casetta avrà un ruolo solo di deposito, le finestre sono inutili, invece la loro presenza diventa importante se la casetta sarà usata per trascorrerci molto tempo per lavoro, hobby oppure relax.

Vai all'articolo precedente:Quale barbecue comprare: come scegliere tra i modelli disponibili
Vai all'articolo successivo:Come scegliere il miglior decespugliatore a scoppio
Commenti:
0
Commenta
  • * Nome
  • * E-mail
  • * Commento
Assicurati di spuntare la casella "Non sono un robot" per inviare la richiesta
Torna su
Cookie Image